Cosa facciamo

Il Sistema Turistico Locale ha la finalità di sviluppare una politica del turismo sostenibile, dell’ecoturismo e del turismo culturale che esalti le specificità e le identità del territorio,facendone innalzare il livello qualitativo e sia in grado di rivolgersi a tutti.

In particolare si prefigge di:

  1. redigere il piano di sviluppo e marketing del Sistema Turistico Locale;
  2. redigere i progetti previsti nel piano di sviluppo e marketing del Sistema Turistico Locale;
  3. offrire adeguate risposte alla domanda di nuovi servizi legati alla fruizione dei valori naturalistici, artistici, storici-archeologici e alla valorizzazione dei giacimenti enogastronomici presenti nel territorio;
  4. rafforzare e alimentare la nuova cultura dell’accoglienza con particolare attenzione a quelli destinati a permettere a disabili, anziani e bambini una piena fruizione del territorio;
  5. promuovere il miglioramento, la ristrutturazione e la riconversione degli esercizi turistici esistenti con particolare attenzione alla formazione degli operatori;
  6. sviluppare le nuove forme di fruizione del territorio legate all’educazione e all’ interpretazione ambientale
  7. incentivare gli sport nella natura con particolare attenzione agli sport per i disabili;
  8. sostenere attività e processi di aggregazione e integrazione tra le imprese turistiche, e promuovere le sinergie e le intese tra operatori di diversi settori,anche al fine di fare emergere il loro protagonismo, anche tramite la costituzione di compagnie di destinazione (DMC) e/o club di prodotto (PMC);
  9. rafforzare e sviluppare la rete di associazioni e cooperative che operano nel settore dell’accoglienza – con particolare riferimento a quelle a base giovanile e alle Pro-Loco – e, in particolare, sostenere l’innovazione tecnologica e le sinergie degli uffici di informazione e accoglienza ai turisti anche con riguardo al raggiungimento degli standard dei servizi;
  10. dar vita a relazioni e a intese interterritoriali,che oggi rappresentano alimento fondamentale per lo sviluppo del turismo sostenibile e dell’ecoturismo;
  11. occuparsi della formazione delle risorse umane attraverso la riqualificazione e l’aggiornamento del personale e soprattutto la formazione di nuovi quadri anche di alto profilo manageriale;
  12. promuovere il marketing telematico dei prodotti turistici tipici per l’ottimizzazione della relativa commercializzazione in Italia e all’estero
  13. attuare interventi intersettoriali ed infrastrutturali necessari alla qualificazione dell’offerta turistica e alla riqualificazione urbana;
  14. sostenere l’innovazione tecnologica degli uffici di informazione e di accoglienza ai turisti.